Donne Internazionali

2024
AUDREY HEPBURN
1929 - 1993
ATTRICE

Nata a B ruxelles il 4 maggio 1929. Dopo la guerra, si trasferì a Londra per studiare danza e teatro. Il successo la portò a Hollywood, dove nel 1953 ottenne il suo primo Oscar per la sua interpretazione in “Vacanze romane”. Ambasciatrice UNICEF nel 1988. Si im- pegnò a fondo per aiutare i bambini in difficoltà in tutto il mondo.

BEBE VIO
1997
SCHERMITRICE CAMPIONESSA PARALIMPICA

Nata a Venezia il 4 marzo 1997. Campionessa mondiale ed europea in carica di fioretto individuale paralimpico, è un’icona di sport e di vita. Si appassiona alla scherma all’età di 5 anni. Nel 2008, all’età di 11 anni, viene colpita da una meningite fulminante. Nel 2010 torna a tirare di scherma, in carrozzina. Nel 2015, 2016, 2017 e 2020 è campionessa del mondo.

FRANCESCA MORVILLO FALCONE
1945 - 1992
MAGISTRATO

Nata a Palermo il 14 dicembre 1945, è stata una magistrata italiana e moglie del giudice antimafia Giovanni Falcone. Oltre all’attività di magistrato, Francesca Laura Morvillo si dedicò con passione alla tutela dei diritti dei minori e delle donne. Fu promotrice di diverse iniziative volte a con- trastare la mafia e la criminalità organizzata.

ROSALYN YALOW
1921 - 2011
BIOFISICA

Rosalyn Sussman Yalow, è stata una biofisica statunitense, insignita del Premio Nobel per la Medicina nel 1977 per lo sviluppo del radioimmunoassay (RIA), una tecnica rivoluzionaria per la misurazione di ormoni e altre sostanze nel sangue. Ha ricevuto numerosi altri riconoscimenti, tra cui il Lasker Award for Basic Medical Research nel 1976 e il National Medal of Science nel 1988.

AMELIA EARHART
1897 - 1937
ATTIVISTA

Pioniera dell’aviazione americana, è stata la prima donna a volare da sola attraverso l’Atlantico e la prima persona a compiere un volo transatlantico in solitario senza scalo (1932),da Terranova all’Irlanda, diventando un’icona internazionale e un modello per le donne di tutto il mondo. Nel corso della sua carriera, stabilì altri numerosi record aeronautici.

2023
FRANCA RAME
1929 - 2013
ATTRICE - POLITICA

Il 1954, sposa l’attore Dario Fo. Nel ‘58 fonda la “Compagnia Dario Fo-Franca Rame” e nel ‘68 abbraccia l’utopia sessantottina. Nel 1973 viene rapita da esponenti di estrema destra e subisce torture e stupro. Negli anni settanta partecipa al movimento femminista. Nel 1999 riceve la laurea honoris causa da parte dell’Università di Wolverhampton. Nelle elezioni politiche del 2006 viene eletta senatrice in Piemonte.

MARIE CURIE
1867 - 1934
FISICA,CHIMICA E MATEMATICA

Nel 1903 fu la prima donna insignita del premio Nobel, ricevuto per la fisica per i suoi studi sulle radiazioni. Nel 1911 ricevette il premio Nobel per la chimica per aver scoperto il radio e il polonio. È stata una dei cinque vincitori del Nobel ad averne ricevuti due ed è la sola ad aver vinto il Premio in due distinti campi scientifici.

ROSA PARKS
1913 - 2005
ATTIVISTA

Figura simbolo del movimento per i diritti civili, divenuta famosa per aver rifiutato nel 1955 di cedere il posto su un autobus a un bianco, dando così origine al boicottaggio dei bus a Montgomery. È stata soprannominata dall’opinione pubblica Mother of the Civil Rights Movement, proprio per il carattere iconico del suo gesto e del suo personaggio.

ALFONSINA STRADA
1891 - 1959
CICLISTA

Alfonsa Rosa Maria Morini nota con il nome da coniugata Alfonsina Strada è stata una ciclista su strada italiana, prima donna a competere in

gare maschili come il Giro di Lombardia e il Giro d’Italia. È ritenuta tra le pioniere della parificazione tra sport maschile e femminile.

MALALA YOUSAFZAI
1997
ATTIVISTA

Nata nel 1997 attivista pakistana per i diritti civili, in particolare quello negati alle donne e nello specifico per l’Istruzione delle bambine; la più giovane (17 anni nel 2014) a vincere il Nobel per la pace; sopravvissuta ad attentato talebano nel 2012; nel 2013 pubblica il libro “I am Malala” pubblicato e tradotto in tutto il mondo

2022
RITA LEVI MONTALCINI
1902 - 2012
NEUROLOGA

Premio Nobel per la medicina nel 1986, Rita Levi Montalcini è stata neurologa e nominata Senatrice a vita dalla Repubblica Italiana. Negli

anni cinquanta le sue ricerche la portarono alla scoperta e all’identificazione del fattore di accrescimento della fibra nervosa o NGF, per la quale è stata insignita del summenzionato premio.

MARIA MONTESSORI
1870 - 1952
EDUCATRICE

È stata educatrice, pedagogista, filosofa, medico, neuropsichiatra infantile e scienziata italiana. Nota a livello internazionale per il metodo educativo che prende il suo nome e ad

oggi adottato in migliaia di scuole in tutto

il mondo, Maria Montessori fu anche tra le

prime donne a laurearsi in medicina in Italia.

ROSA PARKS
1913 - 2005
ATTIVISTA

Figura simbolo del movimento per i diritti civili, divenuta famosa per aver rifiutato nel 1955 di cedere il posto su un autobus a un bianco, dando così origine al boicottaggio dei bus a Montgomery. È stata soprannominata dall’opinione pubblica Mother of the Civil Rights Movement, proprio per il carattere iconico del suo gesto e del suo personaggio.

TERESA MATTEI
1921 - 2013
COSTITUENTE

Combattente nella formazione garibaldina Fronte della Gioventù, Teresa Mattei fu la più giovane eletta all’Assemblea Costituente, dove assunse l’incarico di segretaria dell’ufficio di presidenza con Teresa Noce e a Rita Montagnana. A quest’ultima e a lei è riconosciuta la tradizione di associare il fiore di mimosa alla festa della donna.

MARGHERITA HACK
1922 - 2013
ASTROFISICA

È stata astrofisica e divulgatrice scientifica italiana. Professore ordinario di astronomia all’Università di Trieste dal 1964 al 1º novembre 1992, e membro delle più prestigiose società fisiche e astronomiche. Per lungo tempo ha fatto parte dei gruppi di lavoro dell’ESA e della NASA. Nel 1994 ha ricevuto la Targa Giuseppe Piazzi per la ricerca scientifica e nel 1995 il Premio Internazionale Cortina Ulisse per la divulgazione scientifica

TINA MERLIN
1926 - 1991
GIORNALISTA

Fu scrittrice e giornalista de L’Unità. Oltre che per la sua ricca produzione letteraria, Tina Merlin è ricordata per avere aiutato, con caparbietà e ostinazione, a far luce sulla verità riguardo alla costruzione della diga del Vajont. Si fece, infatti, voce di denuncia per gli abitanti di Erto e Casso, riuscendo a prevedere i pericoli che avrebbero corso i due paesi se la diga fosse stata effetti vamente messa in funzione

AUGUSTA BASSI
1926 - 2008
AVVOCATO

Fu avvocato e personaggio televisivo italiano. Nota come uno dei principali e più agguerriti avvocati per la difesa dei diritti delle donne,

tra le sue più celebri battaglie legali c’è il

processo sul Massacro del Circeo, durante

il quale difese Donatella Colasanti contro Angelo Izzo, oltre al primo Processo per stupro ad essere filmato e mandato in onda dalla RAI. In linea con il suo impegno per le cause femminili fu tra le socie fondatrici del Telefono Rosa

ORIANA FALLACI
1929 - 2006
GIORNALISTA-SCRITTRICE

Giornalista e scrittrice, Oriana Fallaci

partecipò giovanissima alla Resistenza

italiana e fu la prima connazionale donna ad

andare al fronte in qualità di inviata speciale.

Ancora oggi sono note e ricordate le sue dure

prese di posizione contro l’Islam in seguito agli

attentati dell’11 settembre 2001 a New York, città dove ha trascorso gli ultimi anni della sua vita.

RIGOBERTA MENCHU
1959
PACIFISTA

Cittadina onoraria di Caorle - è una

pacifista guatemalteca di etnia K’iche’,

insignita, nel 1992, del Premio Nobel per

la pace, a riconoscimento dei suoi sforzi

per la giustizia sociale e la riconciliazione

etno-culturale basata sul rispetto per i diritti

delle popolazioni indigene”.

SAMANTHA CRISTOFORETTI
1977
ASTRONAUTA

Aviatrice, ingegnere, astronauta militare nonché prima donna italiana negli equipaggi dell’Agenzia Spaziale Europea. Con la missione ISS Expedition 42 / Expedition 43 Futura del 2014-2015 ha conseguito il record europeo e il record femminile di permanenza nello spazio in un singolo volo: 199 giorni

ALDA MERINI
1931 - 2009
POETESSA

Fu poetessa, aforista e scrittrice italiana. Alda provò personalmente l’esperienza dell’ospedale psichiatrico, descrivendola poi con queste parole: “Dico spesso a tutti che quella  croce senza giustizia che è stato il mio manicomio non ha fatto che rivelarmi la grande potenza della vita”.

Donne Locali